09 – Settembre

1/09/1876: Esce il 1° numero «Il Bari» quotidiano amministrativo. L’ultimo numero viene pubblicato il 28 settembre 1877.
1/09/1937: I locali della «Chiesa Russa» passano di proprietà del comune di Bari.
1/09/1977: Muore Vito Antonio Di Cagno all’età di ottant’anni. Fu sindaco di Bari dal 1946 al 1952 e, dal 1963, per dieci anni, fu presidente dell’«ENEL». Fu anche poeta dialettale barese. Nacque nel capoluogo pugliese il 30 marzo 1897.
1/09/1985: Grande entusiasmo al «Circolo Barion» per l’ennesima vittoria dell’atleta barese Ruggero Verroca, che conquista il 6° titolo mondiale consecutivo di canottaggio (cinque nel doppio e l’ultimo nel singolo).
2/09/1951: Venti piloti di nove nazioni corrono il «V Gran Premio Bari» vinto dal pilota argentino Manuel Fango.
2/09/1957: Demolito il pericolante mercato coperto di Piazza del Ferrarese. Un’altra eredità del secolo scorso scompare.
2/09/1991: Inaugurazione del «Palazzetto dello Sport» al rione Iapigia, con la partita di pallavolo tra Italia e Polonia vinta dagli azzurri per 3 a 0. Il 1° settembre 1993 viene intitolato al giudice Pietro Floris Florio, morto in un incidente stradale il 5 aprile 1992.
2/09/2000: Under 21: Ungheria-Italia 0 a 3. Il giovane calciatore barese, Antonio Cassano segna due splendide reti e dà spettacolo.
3/09/1570: Il consiglio cittadino dispone annotarsi nel «Libro Rosso» volgarmente detto ‘Messaletto’, i nomi dei Nobili e del Popolo primario.
3/09/1915: Alluvione a Bari, diversi morti e numerosi feriti.
3/09/1956: Captati i primi segnali della T.V. in città. Dopo tre giorni anche i baresi seguono la popolare trasmissione «Lascia o raddoppia?».
3/09/1957: Approvato, dal Consiglio Superiore LL.PP., il piano di risanamento della città vecchia.
4/09/1926: In occasione della festa della Vergine della Madonnella, per la prima volta viene inaugurata l’illuminazione elettrica nel centro della lunga Via Sonnino, nei pressi dell’edificio scolastico «Balilla».
4/09/1937: Vengono aperti al pubblico i due «Belvedere» del Bastione di Santa Scolastica e il Fortino di Sant’Antonio abate dopo un accurato restauro.
4/09/1937: Inaugurazione della scuola materna «Vincenzo Diomede Fresa» nella città vecchia. Presente il Principe di Piemonte.
4/09/1937: Inaugurazione della Casa Marittima «Nazario Sauro».
5/09/1937: Umberto di Savoia inaugura la «VIII Fiera del Levante».
5/09/1950: Pioggia, fulmini e una tromba d’aria marina si abbatte sul Lungomare Nazario Sauro. Gli automobilisti abbandonano le loro vetture per rifugiarsi nei portoni.
5/09/1956: Inaugurazione del complesso «Motta» al grattacielo sorto in Corso Cavour angolo corso Vittorio Emanuele II.
5/09/1977: A due anni dalla fondazione, la «Pallanuoto Bari» è promossa in serie C.
5/09/1978: In Piazza Aldo Moro, finalmente viene demolito l’ex diurno.
6/09/1928: Con decreto reale vengono aggregati a Bari, Palese e Santo Spirito, frazioni di Modugno e Bitonto.
6/09/1930: Il re Vittorio Emanuele III inaugura la «Prima Fiera del Levante».
6/09/1934: Il duce, Benito Mussolini inaugura la «Quinta Fiera del Levante», il nuovo «Palazzo delle Poste» in Via Suppa angoli Garruba e Nicolai, il Palazzo della Provincia al Lungomare Nazario Sauro e lo «Stadio della Vittoria» nei pressi della Fiera.
6/09/1986: Per la prima volta, dopo nove secoli, sono esposti al pubblico gli argenti del tesoro di San Nicola. Si tratta di circa duecento «pezzi», una volta custoditi nella torre campanaria della Basilica. Materiale inedito mai esposto insieme in modo così organico.
7/09/1937: La stampa dà notizia che il «Liceo Ginnasio Cirillo» è stato inaugurato dal Duca di Genova.
7/09/1957: Inaugurazione della «XXI Fiera del Levante». Presente il Presidente del Consiglio dei Ministri on. Adone Zoli.
7/09/1967: Il Presidente della Repubblica, Giuseppe Saragat, inaugura la «XXXI Fiera del Levante». Presente anche il Presidente del Consiglio, on. Aldo Moro.
7/09/1973: Colera. Anche il presidente della Repubblica, Giovanni Leone, visita la città per rendersi conto della situazione che ha colpito il meridione.
8/09/1925: 1° «Giro dei Due Mari»: giunge primo il ciclista barese, Gaetano Vezzosi.
8/09/1943: «Radio Bari» è difesa dai suoi dirigenti contro i tedeschi in ritirata.
8/09/1977: La delegazione regionale della «F.I.T.» (Federazione Italiana Tabacchi) comunica che da domenica 11 settembre, le rivendite di tabacchi devono obbligatoriamente rimanere chiusi nei giorni festivi. I trasgressori rischiano sino alla revoca della licenza se non rispetteranno la legge 8 agosto 1977 n. 556.
8/09/1980: Muore il supertifoso Peppino Cusmai detto ‘Napoleone’. Sacrificava i suoi baffoni a ogni promozione del Bari Calcio.
9/09/1973: Colera: «Non tutti i mali vengono per nuocere». Il sindaco, Nicola Vernola, con un’ordinanza applica un provvedimento atteso da anni da tutti i cittadini. Si ritirano di notte i sacchetti delle immondizie.
9/09/1976: Viene scoperta una lapide nel salone centrale delle Poste a ricordo del 9 settembre 1943.
9/09/1977: La «XXXXI Fiera del Levante» è inaugurata dal Presidente del Consiglio on. Giulio Andreotti.
9/09/1977: Nel cortile del Castello Svevo s’inaugura la 2ª sagra del «Teatro di Puglia» organizzata dalla cooperativa «Teatro Popolare Pugliese» diretta da Beppe Stucci. Primo spettacolo in programma “La masciue” (La magia) della compagnia teatrale andriese.
10/09/1931: Esposta alla Fiera del Levante una potente locomotiva elettrica.
10/09/1950: Inaugurazione dello stabilimento «Liquigas S.p.a.», sorto nel quartiere occidentale della città, nella zona dell’Anic (quartiere Stanic).
10/09/1964: Viene aperto al traffico il nuovo tratto di Via Dante Alighieri lungo 260metri che va da Largo F. Crispi a via Brigata Bari (oggi denominato Via Mario Pagano)
10/09/1967: Prima giornata di campionato nazionale di calcio serie B. Il Bari perde in trasferta con il Padova 2 a 1. La rete barese è realizzata da Mujesan.
10/09/2005: Inaugurazione della «69ª Fiera del Levante». Presente il Ministro del Consiglio Silvio Berlusconi. Singolare inaugurazione. Partecipano i presidenti della Regione e Provincia, il Sindaco, gli assessori e i consiglieri comunali. Tutti arrivano alla Campionaria in bicicletta. L’idea lanciata è informare i visitatori che quest’anno, chi va in Fiera con la bici entra gratis.
11/09/1924: Muore Bianchi Menotti, conosciuto con lo pseudonimo ‘Frate Menotti’. Noto caricaturista, collaborò a vari periodici locali incominciando con il settimanale «Fra Melitone» nel 1883. Nacque a Bari il 24 settembre 1863.
11/09/1968: Per il periodo fieristico arrivano a Bari i primi quattro bus a due piani. In seguito faranno servizio sulla linea ‘Cep’ (quartiere San Paolo). Sono automezzi Fiat costruiti in alluminio e plastica omologati per 130 posti.
11/09/1977: Prima giornata di campionato nazionale di calcio serie B. Il Bari pareggia 1 a 1 a San Benedetto con la Sambenedettese. La rete barese è realizzata dal centrocampista Scarrone, mentre la rete avversaria è siglata da un barese purosangue, Chimenti.
11/09/2002: A un anno dall’attentato terroristico islamico delle due torri a New York, Bari ricorda i morti sventolando sul Palazzo di Città, la bandiera americana tenendo a mezz’asta quelle di Bari, d’Italia e dell’Unione Europea. I cittadini baresi, in primis il Sindaco, firmano il registro di solidarietà. Nella Fiera del Levante, una scultura di acciaio posta nella piazza della fontana ricorda il terribile attentato.
12/09/1943: Bari vede entrare la prima Jeep alleata.
12/09/1975: Inaugurazione del cavalcavia che collega il rione Japigia con i quartieri: San Pasquale, Carrassi e Poggiofranco. Presente il presidente del Consiglio, Aldo Moro.
12/09/1996: Inaugurazione del ‘Museo Diocesano’ della Cattedrale, nel «Palazzo Arcivescovile» al 1° piano, voluto da mons. Mariano Magrassi, grazie al contributo di «Telecom Italia».
12/09/2001: Inaugurazione, nel cortile della chiesa Russa, della nuova statua di bronzo di San Nicola realizzata dall’artista russo, presidente della fondazione internazionale della cultura slava, Ulacheslav Klykov. Presente il sindaco Simeone Di Cagno Abbrescia.
13/09/1598: Cessa il dominio sul ducato di Bari dei Reali di Napoli.
13/09/1977: Dopo quasi ultimata la costruzione di un edificio che è veramente un pugno nell’occhio per la città, sulla muraglia in Via Venezia, all’imbocco di Piazza del Ferrarese, iniziano le proteste, ma ormai è fatta.
13/09/1978: Allo «Stadio della Vittoria», in occasione del programma di atletica leggera tra Italia, Grecia e Romania, il velocista barlettano, Pietro Mennea, dopo le due medaglie d’oro nei campionati europei svoltisi a Praga, nei giorni scorsi, vince a Bari nei 100 m. con 9 ’’99 e nei 200 m. in 20 ’’20. Allo stadio, per lui accorrono quindicimila spettatori.
13/09/1996: Inaugurazione della «LX Fiera del Levante». Presente il presidente del Consiglio, Romano Prodi che inaugura pure il sottovia di Via Brigata Bari.
14/09/1806: L’Intendente elegge a ‘sede permanente’ i locali del convento di san Domenico (attuale Prefettura).
14/09/1947: Dopo la parentesi forzata della 2ª guerra mondiale, viene inaugurata la «XI Fiera del Levante», dal Ministro di Grazia e Giustizia, on. Giuseppe Grassi.
14/09/1951: Gran concerto e successo di Tito Schipa al «Teatro Petruzzelli». Acclamato dal pubblico barese, con il soprano Martini Rossi, il basso Mantovano e il pianista Barbara.
14/09/1966: Partita storica per la società Bari Calcio. Per la prima volta i tifosi baresi assistono a una gara notturna allo «Stadio della Vittoria» coronata da uno spettacolo di gioco tra Bari-Austria finita 3 a 3. La squadra austriaca milita in serie «A» e porta il nome come quella della nazionale.
15/09/1825: Pietro Ravanas costituisce il 1° trappeto moderno in Puglia per una migliore estrazione dell’olio d’oliva.
15/09/1927: «La Gazzetta di Puglia» pubblica i vincitori del 1° concorso di canzoni dialettali «Piedigrotta Barese». 1° classificata “Tarandèdde pe ttutte”. Versi di Nicola Macina, musica di Edoardo Giannini. La manifestazione canora è organizzata nel «Giardino Garibaldi» il 17 e 18 settembre. Il brano vincente è cantato dal «basso» barese Andrea Mongelli.
15/09/1957: Prima giornata di campionato nazionale di calcio serie B. La Bari esordisce battendo per 3 a 0 il Prato con due reti di Rebizzi e una di Novelli.
15/09/1977: L’on. Antonio Matarrese è il nuovo presidente della «Società Calcio Bari».
16/09/1857: I Baresi sanno dal Re che il filo telegrafico fino ad Ariano proseguirà per Bari, e sarà inaugurato il 18 ottobre dello stesso anno.
16/09/1921: Prende il via il «I Giro Ciclistico delle Puglia» organizzato dalla «Società Pirelli».
16/09/1965: Inaugurazione a Palese dell’«Ostello del Levante» per la Gioventù. Copre 126 posti letto con adeguati servizi igienici, un salone di ritrovo, cucina, giardino terrazze-solarium, impianto di riscaldamento.
16/09/1999: Inaugurazione del monumento ai «Caduti della Guardia di Finanza» morti nella 2ª Guerra Mondiale, al «Sacrario dei Caduti», sito al rione Iapigia. Presente il presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi.
17/09/1969: Sorge nella città, tra Via Delle Murge e Viale Pasteur, una zona denominata ‘Il Quartierino’. Con nuove leggi urbanistiche sono previste all’obbligo di costruzioni di determinati servizi (mercati, giardini, scuole, ecc.).
17/09/1972: Prima giornata di campionato nazionale di calcio di serie «B». Il Bari gioca in casa con il Brindisi vincendo la partita 1 a 0, rete di Ardemagni su calcio di rigore. Incasso trentadue milioni e seicentonovanta mila lire.
17/09/1999: Muore a Roma l’attore barese Riccardo Cucciolla, maestro del doppiaggio. Protagonista di numerosi film, ha anche declamato e recitato in dialetto barese.
17/09/2000: Alla «VXIIII Fiera del Levante» vengono battuti tutti i record precedenti di visitatori. Ottocento mila le presenze e oltre duemila espositori.
18/09/1811: Malgrado le proteste dei beccai, il Sindaco trasferisce lontano dall’abitato i due macelli che davano spettacolo atroce ai cittadini.
18/09/1962: Il decano dei chirurghi baresi, prof. Nicola Lagravinese di settantanove anni, si opera felicemente da solo di ernia strozzata.
18/09/1966: Scherma: la 3ª edizione dell’incontro fra gli schermitori di Bari e Atene, riservata ai giovani di età non superiore ai vent’anni, è terminata con la vittoria dei baresi. Il più bravo è il barese Cucciolla, il giovane fiorettista del «G.S. La Rocca».
18/09/1973: In solo quattordici mesi viene realizzato un nuovo grande albergo in Piazza Roma ‘Leon d’Oro’ a tredici piani di cui due interrati con 250 posti letto.
19/09/1813: Bari verrà unita a Taranto con una strada rotabile, voluta con decreto murattiano di pari data.
19/09/1947: Per quattro giorni si svolgeranno i solenni festeggiamenti in onore dell’Addolorata. Il quadro della Vergine è portato in processione in Piazza del Ferrarese dove, per devozione dei pescivendoli, il mercato ittico è stato trasformato in tempio sfarzosamente illuminato.
19/09/1958: Arriva, per la prima volta a Bari, il gigante del pugilato italiano e mondiale, Primo Carnera, che con l’incarico di lottatore si esibisce nella palestra «G.I.L.» di Via Napoli in un incontro di ‘Catch’ battendo per K.O. il gigante francese Miquet.
19/09/1960: Successo del festival «Una Canzone per Bari» alla Fiera del Levante. 1° classificato “Torna Bari” di Franco Di Matteo ed Elsa Raimoni. “2° classificato “Tu Bari” di Silvio Giannelli e Gustavo D’Arte. 3° classificato “Il mio cuore l’ho lasciato a Bari” di S. Giannelli e Franco Pesce. Ai posti d’onori le seguenti canzoni: “Bonjour toi Bari”, “Canto per te Bari”, “A Bari”.
20/09/1864: Con deliberazione comunale si approva l’illuminazione a gas per la città.
20/09/1967: Al termine della chiusura della «XXXI Fiera del Levante» il ministro Restivo consegna la targa «BA 200.000» al presidente dell’«Automobile Club», prof. Nisio.
20/09/1977: Riapre l’anno scolastico con i problemi di sempre. A San Girolamo i genitori bloccano le strade.
20/09/1986: Anteprima al «Cinema Oriente» per la visione del cortometraggio ‘Bari, una città, una fiera’ realizzato in occasione della «50ª Fiera del Levante» con la regia di Giuseppe Schito. La colonna sonora è tratta da una ouverture di Nino Rota, la voce fuori campo è dell’attore barese Riccardo Cucciolla. Cortometraggio promosso dalla cooperativa «Ebalus cinematografica». Iniziativa della Banca Popolare di Bari e della Fiera.
21/09/1860: Vincenzo Rogadeo, nuovo intendente di Bari, indice il plebiscito per l’annessione al regno d’Italia.
21/09/1939: Realizzata in Bari Vecchia, la nuova scuola intitolata a Filippo Corridoni.
21/09/1947: Alla seconda giornata del campionato nazionale di serie A, La Bari «la stella del Sud» batte il grande Torino, allo «Stadio della Vittoria» per 1 a 0, rete di Tavellin.
21/09/1987: «Prima» dell’opera lirica «Aida» di Giuseppe Verdi, nella capitale egiziana davanti alle Piramidi, nella messa in scena del «Teatro Petruzzelli» di Bari. Presenti un gran numero di personalità mondiali. Un avvenimento memorabile che porta la firma pugliese.
22/09/1927: Si pubblica il 1° numero ‘Cine Sport’, settimanale cinematografico e sportivo. Direttore responsabile Ferdinando Pinto.
22/09/1985: Il fondista nuotatore barese Paolo Pinto, attraversa con successo lo stretto di Gibilterra.
22/09/1985: Parte il campionato di serie «C» di Foot Ball americano. Debutto vincente delle due squadre baresi: Roosters Bari-Cardinals Palermo 19 a 8; Elephants Catania-Grasshoppers Bari 12 a 25.
22/09/1987: Bari capitale della vela, ospita il campionato del Mediterraneo classe «Optimist» partecipano 13 nazioni più una rappresentativa pugliese.
23/09/1875: Michelangelo Di Venere destina, con testamento olografo i suoi beni alla comunanza dei poveri di Carbonara, riconosciuto quale erede universale dei suoi beni, disponendo l’uso per fondare un ospedale.
23/09/1890: Di notte la polizia opera una delle più grandi retate dell’epoca, procedendo all’arresto di 179 persone, sospettate di appartenenza alla malavita barese.
23/09/1967: Si ritorna all’ora solare.
23/09/2001: Assalto al bunker dell’euro. Clamorosa rapina al «Centro Meccanografico delle Poste», alla zona industriale dove sono custodite monete per venti miliardi. Un commando di dodici rapinatori in azione, rubano cinque milioni di euro.
24/09/1964: Vengono spazzati, da una grande burrasca, trenta metri di banchina al Porto, mentre al molo, le acque ‘scavano’ tunnel sotto il «foraneo».
24/09/1967:  A Bari i taxi costano di più delle altre importanti città italiane. Per 5 Km. chiedono 935 lire (a volte di più), a Milano invece, 500 lire.
24/09/1986: Nuova impresa riuscita del fondista Paolo Pinto, da Lampedusa a Linosa. Nuotata di 27-28 miglia conclusasi con successo chiudendo la stagione con soddisfazione.
24/09/1988: Nel capoluogo pugliese, per la prima volta viene ospitata la «V Mostra del Cinema Europeo» dal 24 settembre al 1° ottobre.
25/09/1898: In Corso Vittorio Emanuele II si fanno i primi esperimenti di illuminazione elettrica ad arco. L’impressione nei cittadini è vivissima.
25/09/1966: Il Bari calcio pareggia 0 a 0 a Catania contro la Massiminiana nella prima giornata di campionato nazionale di serie «C».
25/09/1990: Il presidente del Consiglio, Giulio Andreotti apre a Bari il 4° meeting internazionale di preghiera per la pace.
25/09/1999: Nel palazzetto del «Cus Bari» s’inaugura il 1° campionato di Karate. L’Italia conquista nove medaglie d’oro, tre d’argento e una di bronzo. Nella squadra azzurra gareggiano quattro atleti baresi: Daniele Simmi (medaglia d’oro), Stella Bus (medaglia d’oro), Giuseppe Di Domenico (medaglia d’argento) e Flavio Pignataro (medaglia di bronzo). Barese è pure Vito Simmi nella duplice veste di organizzatore e allenatore della nazionale.
26/09/1937: Per la prima volta è portata in processione la statua di San Giovanni Bosco. Il corteo religioso parte dalla Chiesa di San Rocco alla Chiesa del Redentore. La statua è stata modellata dallo scultore Salvatore Bruno.
26/09/1966: Cede un gasometro spaccatosi a un lato. Fu costruito sessant’anni fa in Via Napoli.
26/09/1982: Per le strade di Bari opera la prima vigilessa, Patrizia Mariani di anni 22.
26/09/1987: Bari caldissima. Sfiorati i quaranta gradi.
27/09/1207: «Alfarana, f. Peregrini vedova di Nicolaus f. Tubakii» dichiara che suo marito offrì le sue cose alla «Basilica di san Nicola». Egli però avendo l’intenzione di offrire anche sua moglie a quella chiesa, non fece in tempo perché raggiunto dalla morte. (Pergamena N. 228 del vol. VI del Codice Diplomatico barese).
27/09/1696: Un fulmine colpisce una delle torri del Castello Svevo appiccando il fuoco a 120 barili di polvere da sparo che fanno saltare la torre e le case vicine.
27/09/1827: Grave sinistro alluvionale nella città di Bari.
27/09/1994: Muore il poeta e commediografo dialettale barese Giovanni Panza. Autore del noto volume “La checìne de nonònne” pubblicato in quattro edizioni. Benemerito cittadino barese amò la sua città con grande impegno, lavoro, dedizione. Nacque nel capoluogo pugliese il 3 giugno 1916.
28/09/1952: Sfilano per la città carri allegorici della sagra dell’uva. Vince il carro della città di Barletta.
28/09/1967: In Via Giulio Petroni o da Corso Sicilia, attraverso Via dell’Acquedotto, sorge un complesso residenziale unifamiliare denominato «Borgo dei Mandorli».
28/09/1977: Inaugurazione della nuova sede della galleria d’arte «Le Muse».
28/09/1981: Dopo ventuno anni viene eletto Sindaco di Bari un socialista, l’avv. Franco De Lucia, nativo di Triggiano.
29/09/1912: Inaugurazione dell’edificio dell’«Ospedaletto dei Bambini» in Via Trevisani angoli Garruba, Crisanzio.
29/09/1946: Inaugurazione del cinema «Adriatico» in Corso Sicilia 235 angolo Via Montegrappa con il film «Prime armi».
29/09/1961: Il Comune promette centomila lire ai vetturini che rinunciano alla licenza.
29/09/1967: Un sub barese, Alfredo Rossi, cattura una cernia di trenta chili a largo di Torre Canne.
30/09/1089: Giunge a Bari Papa Urbano II per inaugurare la Cripta di San Nicola.
30/09/1965: Inaugurazione della modernissima Ferrovia Bari-Nord, in Piazza Roma, alla presenza dell’on. Aldo Moro.
30/09/1987: Oltre trecento pensionati in corteo per chiedere pensioni più adeguate.
30/09/1997: Inaugurazione del mercato coperto al quartiere San Girolamo.